Riconoscimento e Birdwatching

Riconoscimento  e Birdwatching 

Appuntamento per il 23 Settembre dalle 15 alle 17 a cura di Aldo Pietrobon.

Il Birdwatching è l’osservazione degli uccelli liberi in natura.

Molto diffusa in Inghilterra, tanto da coinvolgere il 6% della popolazione inglese, questa pratica si sta estendendo notevolmente anche in Italia, appassionando non solo gli esperti conoscitori del mondo dell’avifauna, ma anche i semplici amanti e osservatori della natura.

La potenzialità dei birdwatching è che può conquistare grandi e bambini e si può praticare ovunque, tanto più se si è immersi in un ambiente naturale unico come quello del Bramaterra.

Nella giornata di domenica 23, presso la sede del Museo si svolgerò un incontro di carattere divulgativo, per imparare le tecniche di riconoscimento degli uccelli nel Bramaterra.

La lezione sarà tenuta da Aldo Pietrobon, birdwatcher, iscritto alla LIPU – Lega Italiana Protezione Uccelli.

Dove?

Ecomuseo Piazza S.Caterina 7 in frazione Casa del Bosco, Sostegno (BI)

23 settembre 2018 dalle 15 alle 17 – Ecomuseo a Sostegno (BI)

Progetto Migrans Agosto/Settembre 2018

5 Appuntamenti per osservare la migrazione dei falchi pecchiaioli.

Partenza da Cossato (BI) al sito di Demonte (CN)

  • Martedì 21 Agosto
  • Venerdì 24 Agosto
  • Venerdì 31 Agosto
  • Venerdì 7 Settembre
  • Venerdì 14 Settembre

Attrezzature a carico della LIPU, pranzo al sacco, nessun costo.

Contattare ALDO al 3382062430

Falco Pecchiaiolo

Falco Pecchiaiolo

Centro Recupero Fauna Selv. “Il Pettirosso” – Modena

Modena

La città del romanico

Centro Recupero Fauna Selv. “Il Pettirosso”

9 Settembre 2018

Programma

Ore 5,45 Partenza in pullman da Santhià (Rotonda Foro Boario-Cit Bar)

Ore 6 Partenza da Vercelli (P.za C. Battisti)

Ore 9,30 Incontro con la guida per la visita a Modena (il Duomo, la Ghirlandina, Piazza Grande, il Palazzo Comunale, la Sinagoga, il Palazzo Ducale)

Al termine, pranzo libero.

Ore 14,30 Trasferimento al Centro di Recupero Fauna Selvatica della Forestale (2 km da Modena) per la visita guidata.

Al termine, rientro con arrivo in serata.

La gita si effettuerà anche in caso di maltempo.

Adesioni entro il 15 Luglio

con pagamento della quota di partecipazione €60

Adesioni presso Oreficeria Piazza V. Gioberti 37 – Vercelli

Cartoleria Aleri V. Amendola 10 – Biella

Per informazioni tel. 0161-921551/3356478269

e-mail giuseppe.ranghino@gmail.com

La quota comprende: – Viaggio in pullman G.T. – Visite guidate.

In caso di mancata partecipazione la quota del pullman non sarà restituita.

Hai trovato un uccellino o un mammifero selvatico solo o in difficoltà?

In questo periodo, parecchie specie di uccelli hanno i loro pulcini in involo, è facile ritrovare pulli nel giardino, questa locandina è nata per facilitare il comportamento più consono. Leggerla attentamente e scaricarla su WhatsApp inviandola ad amici e contatti, ci aiuterà a salvare più pulcini indifesi.

 

Hai trovato un uccellino o un mammifero in difficoltà?

Hai trovato un uccellino o un mammifero in difficoltà?

LE FOCI DELL’ISONZO…

LE FOCI DELL’ISONZO…

e non solo!

28/4 – 01/05/2018

1° Giorno Biella – Duino – Grado

Ritrovo dei Sigg. Partecipanti nei luoghi convenuti, sistemazione sul bus e partenza per Duino. Soste e pranzo libero in Autogrill lungo il percorso. All’arrivo visita del Castello di proprietà da 420 anni, della famiglia Von Turm und Taxis anticamente Principi della Torre e Tasso ricordato da Rainer Marie Rilke nella VII Elegia con “Essere qui è splendido”.. Si visiteranno le 18 sale del Castello e di particolare interesse, la scala del Palladio e il Fortepiano appartenuto a Listz. Si proseguirà con la visita del parco ricco di percorsi romantici abbelliti da pregevoli opere d’arte e del bunker. Al termine rientro a Grado, sistemazione in hotel nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° Giorno Gorizia

Dopo la prima colazione, partenza per Gorizia, antica città che trae le sue origine da l’insieme di due insediamenti romani di piccola entità risalenti al 1° secolo a.C.. Il suo attuale nome invece deriva dalla donazione di una Villa denominata Gorizia da parte dell’Imperatore Ottone III al Conte di Friuli nell’anno 1001. Incontro con la guida e visita della città che è stata teatro di molti eventi legati alla Prima Guerra Mondiale. Pranzo in ristorante in corso di visita e, nel pomeriggio, risalita al Castello da cui si gode una bella visuale sulla città e visita al Museo della Grande Guerra e altri Musei annessi. Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° Giorno Riserva Isola della Cona

Dopo la prima colazione, trasferimento all’Oasi dell’Isola di Cona che fa parte della Riserva naturale del Parco delle Foci dell’Isonzo. Istituita nel 1996, è i risultato di un lungo lavoro di ripristino delle zone umide della foce del fiume iniziato nel 1976 e, finalmente nel 2016, è stata dichiarata zona umida di importanza internazionale. La visita sarà accompagnata dalle guide naturalistiche del parco che faranno scoprire le ricchezze della fauna / avifauna locale. Durata della visita 2 ore.

Al termine rientro in hotel a Grado, pranzo e nel primo pomeriggio, imbarco per la navigazione lungo i corsi d’acqua della laguna. Al termine, rientro a Grado, tempo a disposizione. Cena e pernottamento.

4° Giorno Aquileia – rientro

Dopo la prima colazione, rilascio delle camere, sistemazione sul bus e partenza per Aquileia. Incontro con la guida e visita dell’antica città di origine romana fondata nel 181 a.C. capitale della X Regione Augustea nonché Metropoli della Chiesa Cristiana. Con Ravenna e Brescia è il più importante sito archeologico dell’Italia Settentrionale. Di notevole interesse la Basilica Patriarcale di Santa Maria Assunta, l’antico porto fluviale romano, il Foro Romano, il Sepolcreto romano e i tratti delle varie strade quali la Via Flavia, la Via Postumia e la Via Annia.

Pranzo in ristorante in corso di visita e, nel primo pomeriggio, sistemazione sul bus e partenza per il viaggio di rientro previsto in serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: EURO 400.00

(minimo 40 persone)

Supplemento camera singola (n. 2) Euro 55.00

Supplemento ingressi da pagarsi in loco:

– Ingresso Castello di Duino Euro 6.00

– Ingresso Oasi Isola della Cona Euro 3.50

– Ingresso Museo della Guerra Euro 3.00

– Aquileia complessivo Euro 7.00 (da concordare con la guida)

La Quota Comprende:

– Viaggio in bus GT riservato da Biella / Santhià / Vercelli, pedaggi e parcheggi inclusi;

– Autista in camera singola in pensione completa;

– Sistemazione in hotel 3*** a Grado (Hotel Ai Pini) in camere doppie con servizi privati;

– Trattamento di mezza pensione in hotel, bevande incluse;

– Pranzi in ristorante / hotel come da programma, bevande incluse;

– Guide a Duino, Gorizia, Riserva e Aquileia come da programma;

– Escursione con le barche da Grado;

– Assicurazione medico/bagaglio;

– Documenti di viaggio.

La Quota Non Comprende:

– La Tassa di Soggiorno da pagarsi in loco – le mance – gli ingressi a Monumenti o Musei (vedi tabella) – gli extras di carattere personale – tutto quanto non espressamente indicato ne “La Quota Comprende”.

OPZIONE: entro il 14/02 alle h. 12.00 – Dopo tale termine non sarà garantita la disponibilità alberghiera.

Organizzazione Tecnica: Le Marmotte di Armonia srl – 13900 BIELLA